Associazione Asfodelo - Pocapaglia Associazione Asfodelo - Pocapaglia La Chiesa di Sant’Agostino
Associazione Asfodelo - Pocapaglia La Chiesa di Sant’Agostino
 
Home page
Asfodelo
Territorio
Pocapaglia
Leggende
Eventi
Confraternita Sant'Agostino
Contattaci
Photogallery
Partners di Asfodelo
Amici di Asfodelo
 
  La Chiesa di Sant’Agostino  
clicca sulle immagini per vederle ingrandite
 
 
La chiesa di Sant’Agostino, eretta nel 1742, apparteneva alla Confraternita dei Disciplinanti o Battuti Bianchi.

Sul sito dove sorge l’edificio attuale è attestata già dal 1585 la presenza di tre chiese: San Donato, Santa Maria Maddalena ed un primo Oratorio di Sant’Agostino.

Esse nel corso degli anni subirono varie trasformazioni: San Donato, ridotta a rudere, fu utilizzata come area cimiteriale, mentre Santa Maria assunse il titolo di chiesa parrocchiale, fino all’erezione nel 1666 della nuova parrocchiale SS. Giorgio e Donato.

A metà XVIII secolo San Donato e Santa Maria Maddalena vennero completamente demolite per permettere l’ampliamento di Sant’Agostino nelle sue forme attuali, su progetto del Conte Carlo Giacinto  Roero di Vezza e Guarene ( 1675-1749), mantenendo comunque parte dell’Oratorio precedente.

Il campanile venne ultimato nel 1768.

La facciata si orna di un pregevole portale barocco.

  Le decorazioni interne sono tardive rispetto alla costruzione della chiesa: le due tele sui fianchi (rappresentanti la “Coena Domini” e la “Lavanda dei Piedi”) e gli affreschi dell’abside (San Carlo Borromeo, San Defendente, San Sebastiano e San Rocco) sono datati al 1857 ad opera del pittore Carena Natale; la pala d’altare risale invece ai primi decenni dell’XIX secolo.
 
  La Chiesa  
 
 
 
 
 
  Le decorazioni interne  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  Prospetti e sezioni  
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
Copyright © 2008 Associazione “ASFODELO “ o.n.l.u.s. - Cod. Fisc. 91019720043
 
Associazione Asfodelo - Pocapaglia Associazione Asfodelo - Pocapaglia